WTI CRUDE OIL – aggiornamento 26/04/18


Prima di procedere con la lettura si ricorda di prendere visione dell’Esclusione di responsabilità.

Il nostro Crude Oil che stiamo analizzando e seguendo da qualche giorno, ha rotto l’importante soglia dei 66,50$ generando una forte accelerazione che l’ha visto arrestarsi a qualche centesimo di dollaro dal target dei 70$, ritenuto da noi come probabile approdo. Analizzeremo la situazione sempre su time frame daily, dove si nota chiaramente come in queste ultime sessioni ci stiamo trovando in una fase di lateralità e di pausa in attesa di nuovi movimenti direzionali. Vediamo di aiutarci con il grafico sotto.

In quest’ultimo periodo il prezzo ha trovato forte supporto in zona 67,10$, mentre come resistenza principe si è avuta la zona dei 69,50$ circa. La partita sembra giocarsi in questo momento all’interno del seguente trading range, con le due fazioni in lotta per cercare di prevalere. Volendo si può provare a sfruttare questa fase laterale fino a prova contraria. Naturalmente ritorni nella fascia 66-67 dollari al barile sono buone occasioni di acquisto da provare per tentare l’attacco ai 70$ nel breve. I fondamentali e le notizie che giungono fanno propendere per una continuazione del trend rialzista che si sta muovendo in questo canalone blu sopra rappresentato. Nel caso in cui tale fascia sia violata, vi sono spazi per ritornare a testare la trendline rialzista. Sarà importante anche accompagnarsi dalle news macroeconomiche, e occhio anche al dollaro che sta riprendendo vigore penalizzando le materie prime. Rimane sempre interessante focalizzare l’attenzione sull’RSI per studiare eventuali divergenze e rotture di trendline significative che possono essere di supporto alle decisioni di investimento.

 

Condividi