USD/JPY – Lo scenario si è confermato


Dopo il breakout abbiamo aspettato il ritracciamento dei prezzi che è arrivato fino alla kumo dove è partito un nuovo impulso rialzista (in blu) che ci ha permesso di calcolare i target mediante la teoria delle onde di hosoda (in verde). Come vediamo c’è stata la rottura della kijun sen associata a questo impulso, segnale spesso ben remunerativo. A fronte di uno stop molto stretto si è raggiunto al momento un risk reward maggiore di 1:4.

Condividi