GBP/USD – Scenario rialzista

  Sul cambio sterlina / dollaro americano si sta configurando uno scenario rialzista che potrebbe portare al raggiungimento dei target segnalati in figura, calcolati mediante la teoria delle onde di Hosoda. Per l’entrata a mercato si attende un segnale favorevole su un timeframe inferiore così da ottimizzare il rapporto rischio rendimento. Paolo Bhttps://virdivision.com/

Continua a leggere

FTSEMIB Ripartenza dalla trendline!

Il nostro indice, in prossimità della trendline di lungo periodo sta mostrando segnali di ripresa, con un interessante ritorno a mercato degli acquirenti. In questo momento si è appena completata la formazione di un double bottom sul timeframe giornaliero, che avrebbe come target il livello di 21200, zona in cui si ha un importante resistenza […]

Continua a leggere

Telecom aggiornamento 04/09/2018

Il titolo Telecom sta risentendo parecchio, a causa della concorrenza Low Cost scatenata da Iliad. Da un analisi di bilancio, ne risulta un azienda che mantiene ancora dei ricavi, anche se in diminuzione rispetto ai semestri precedenti, inoltre la conferma di un patrimonio netto complessivo in calo non sono di certo una base per ridare […]

Continua a leggere

EUR/USD Aggiornamento 30(08/2018!

Il cambio valutario euro-dollaro sta vivendo un periodo di estrema incertezza. Dopo aver rotto la trendline rialzista di lungo periodo, ha invertito bruscamente la sua direzione recuperandola. Attualmente il prezzo si sta muovendo in prossimità di una notevole fascia resistiva che va da 17500 a 18500. Il trend rimane impostato al ribasso anche se, si […]

Continua a leggere

USD/CAD – Occasione ribassita

La configurazione tecnica del cambio USD/CAD ci da l’opportunità di aprire un’operazione ribassista dall’ottimo rapporto rischio rendimento. Il ritracciamento di ieri ci permette di calcolare mediante la teoria delle onde di hosoda gli eventuali target ribassisti. Essendo oggi venerdì aspettiamo la pubblicazione delle posizioni speculative sui futures e ci prepariamo all’ingresso in posizione per lunedì 27/08. Paolo Bhttps://virdivision.com/

Continua a leggere

EUR/USD analisi tecnica 05/07/2018!

Come possiamo ben vedere dal grafico, questa coppia sta formando un pennant di inversione rialzista data la sua pendenza verso il basso del grafico. Attualmente osservando la situazione da un punto di vista puramente tecnico, notiamo come il livello di prezzo di 1.15 stia agendo da massiccio supporto, in quanto in suddetta zona, abbiamo pivot […]

Continua a leggere

GOLD – target raggiunto!

Nel nostro sviluppo di analisi effettuato sul prezzo dell’oro, iniziata i primi di Maggio, avevamo constatato come le quotazioni si stessero muovendo all’interno di un ampio trading range rettangolo. Il breakout generatosi è stato ribassista e l’altezza della figura ci ha portato ad individuare come target di approdo quello dei 1250$. Come si può vedere, […]

Continua a leggere

USD/JPY – Scenario Rialzista

AGGIORNAMENTO, target: Lo scenario si è perfettamente verificato con un impulso rialzista di oltre 200 pips a toccare il valore di 113.000 Sul pair USD/JPY  si sta configurando un’interessante setup rialzista: -golden cross -chikou span cross -Prezzi al di sopra di una kumo rialzista La chiusura del mese di giugno da anch’essa un forte segnale di rialzo. Per i primi giorni di luglio è possibile aspettarsi un piccolo ritracciamento […]

Continua a leggere

DeLonghi opportunità di acquisto!

Il titolo DeLonghi si trova nella fase conclusiva di quello che dovrebbe essere uno storno fisiologico, durato circa un anno. Recentemente la società ha mostrato una andamento positivo, a seguito della presentazione del bilancio del primo trimestre 2018, con ricavi per 406,6 milioni di euro, in aumento del 4,5% rispetto ai 385,1 milioni ottenuti nello […]

Continua a leggere

FTSEMIB Double Bottom!

Il nostro indice a seguito dei recenti crolli causati dalle instabilità della politica italiana, ha trovato sufficiente supporto all’ interno della fascia di prezzo 21000-22000. Graficamente possiamo ben notare la formazione ormai completa di un doppio minimo, la cui rottura avrebbe come obbiettivo il livello di 23000. Osservando anche gli indicatori tecnici, vediamo come essi […]

Continua a leggere